Tratturo Magno


Dati
  • Tipo: A - B
  • Percorso segnalato: No
  • Lunghezza: 26 km
  • Dislivello in salita: 322 m
  • Difficoltà: Escursionistica
  • Tempo di percorrenza: 9h

Profilo Altimetrico
Descrizione

Il Tratturo Magno (244 km) parte dalla città dell’Aquila in Abruzzo, attraversa il Molise e raggiunge la città di Foggia in Puglia. Storicamente era un largo sentiero erboso, originatosi dal passaggio degli armenti. Il grande fascino di questo tratturo, è dato dai paesaggi ancora in buona parte integri caratterizzati da specificità ambientali, morfologiche ed insediative profondamente diverse tra loro: pietraie, pascoli montani, campi coltivati e piccoli borghi dove si organizzavano le soste, dette stazioni di posta. Il percorso proposto qui riguarda il tratto da Forca di Penne (Capestrano) a Villareia di Cepagatti.

Partendo dalla Torre di Forca di Penne si procede in direzione sud sulla comunale verso Pescosansonesco per circa 550 m., fino a raggiungere l’area picnic/belvedere del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, per poi prendere il sentiero a sinistra. Proseguire per circa 9 km, attraversando la parte più integra del tracciato, corrispondente al territorio di Corvara e Pietranico, fino a lambire l’abitato di Cugnoli, dove si incontra la Chiesa di Santa Maria del Carmine.

Pur coincidendo il tracciato con la strada asfaltata, gli allineamenti degli edifici testimoniano, la consistenza originaria e la dimensione stessa del Tratturo Magno. In località Colle Mezzano nel Comune di Nocciano si propone un doppio tracciato. Al bivio o si gira a destra e si prosegue lungo la strada asfaltata in direzione Villa San Giovanni (Comune di Rosciano) o si prosegue dritto lungo il percorso originario, percorribile soltanto se esperti. Entrambi i percorsi si raccordano in prossimità della Cantina Marramiero. Al bivio proseguire verso sinistra lungo la Strada Provinciale. Qui la strada prende il nome di via Tratturo.

Lungo il percorso si incontrano diverse fonti, tra cui sulla destra Fonte Tratturo, dall’inequivocabile significato. Proseguendo lungo la Strada Provinciale il tratturo entra nel Comune di Cepagatti. In lontananza, infine, appare la visione della città di Chieti, a testimonianza del termine del passaggio del Tratturo Magno nel territorio della Provincia di Pescara. Questo itinerario per la sua complessità e mancanza di segnaletica è bene praticarlo con una guida specializzata; infatti è un itinerario da praticare a tappe in più giorni.

 

Contatti

Associazione Culturale Civita dell'Abbadia
+39 340 3293577
info@terrautentica.it
Via G. Marconi 43, 65010 Civitella Casanova (PE)